Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Le funzioni strumentali al PTOF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al PTOF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola…

segue art. 30

…Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.


Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo di Parabita, nella seduta del 3 settembre 2018 a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano triennale dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2018/2019 cinque aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al PTOF.


AREA_1: Gestione del PTOF e  documenti della scuola

 

AREA_2: Valutazione e Autovalutazione

AREA_3: Inclusione e differenziazione

AREA  4: Orientamento e continuità

AREA_5: Rapporti con il territorio.

Aree di lavoro, competenze e ruoli sono indicati nella descrizione dell'organizzazione di istituto visionabile al seguente link: www.comprensivoparabita.gov.it

L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è  approvata dal Collegio dei Docenti a seguito a procedura di valutazione delle richieste individuali e volontarie del personale docente da parte del Comitato di valutazione del servizio.
AREA DI FUNZIONE  DOCENTI INCARICATI PRINCIPALI COMPITI
1.

 Calò A. Maria

Coordinare le operazioni collegiali di elaborazione, integrazione e aggiornamento del PTOF assumendo l’ottica della verticalizzazione del curricolo;

Curare la documentazione dei materiali prodotti nei tre ordini di scuola;

Individuare e predisporre modalità di verifica, adeguamento e sviluppo delle azioni del POF con riferimento alle priorità, ai punti di forza e di debolezza emersi nel RAV;

Pianificare ipotesi di miglioramento;

2.

 Montanari Lucia

 

   Diffondere pratiche e processi valutativi condivisi funzionali alla progettazione per competenze;

   Coordinare le attività di autoanalisi d’Istituto in sinergia con le FF.SS. ai fini di individuare aree di

   debolezza e criticità;

   Coordinare i lavori di revisione del Rapporto diAutovalutazione;

   Monitorare e riallineare le azioni del Piano diMiglioramento;

   Collaborare con la referente INVALSI per l’attenta lettura e diffusione dei dati restituiti utili ai processi di miglioramento;

3.

 Leo Luisella

Vitartali Maria

Coordinare i gruppi di lavoro per l’Inclusione e tenere rapporti con i Servizi sociali;

Rilevare e monitorare situazioni di disagio e individuare assieme al coordinatore di classe idonee strategie di intervento;

Definire modalità di passaggio e accoglienza dei minori DVA e con BES;

Coordinare e monitorare PEI e PDP;

Potenziare ausilii didattici a favore dell’integrazione a dell’apprendimento;

4.

 Mazzone Vera 

     Coordina i percorsi di accoglienza ed orientamento in ingresso, trasversali e in uscita;

    Organizza i materiali informativi;

    Valuta proposte di continuità e orientamento provenienti dal territorio e ne organizza l’attuazione;

     Coordina il raccordo con gli ordini di Scuola dell’I.C. ai fini della continuità educativa;


    Cura i contatti con le Scuole Second. 2° grado per il monitoraggio degli esiti in uscita degli alunni;

    Organizza gli OPEN DAY interni in collaborazione con la Commissione continuità;

5.

Cataldo Tiziana

Avantaggiato Pasqualina

 Presentare al territorio le attività della scuola

Coordinare le operazioni finalizzate alle uscite didattiche e ai viaggi di istruzione

Mantenere contatti con le famiglie, la stampa, gli stakeholders